clp_ghs_sds

CLP, GHS E SCHEDE DI SICUREZZA

 

L’Unione Europea, negli ultimi anni, ha aggiornato la legislazione in materia di sostanze chimiche e ha emanato il Regolamento REACH (Registration, Evaluation, Authorisation and restriction of CHemicals – Regolamento CE n. 1907/2006).
Tale regolamento istituisce un sistema integrato di registrazione, valutazione, autorizzazione e restrizione delle sostane chimiche in uso, con lo scopo di migliorare la protezione della salute umana e dell’ambiente.

E’ stata istituita, inoltre, un’Agenzia Europea delle Sostanze Chimiche (ECHA) che è incaricata di gestire e coordinare i processi previsti dalle nuove normative sulle sostanze chimiche.

In seguito, è stato emanato il Regolamento CLP (Classification, Labelling and Packaging – Regolamento CE n. 1272/2008), che si propone di armonizzare nell’Unione Europea le informazioni sui pericoli e sulle tossicità associate alle sostanze chimiche.

Le schede di sicurezza (SDS) sono un metodo efficace per fornire informazioni sulle sostanze e sulle miscele lungo la catena di approvvigionamento, dal produttore o importatore all’utilizzatore. I continui aggiornamenti dei Regolamenti REACH e CLP hanno modificato e integrato le SDS nella struttura e nei contenuti, con conseguente necessità di revisione.

Inoltre, le SDS devono essere realizzate per lo specifico paese non solo in funzione della lingua ma anche considerando i requisiti normativi locali in tema, ad esempio ma non solo, di limiti di esposizione professionale, igiene industriale, leggi applicabili, protezione ambientale, etc. Erroneamente molti ritengono che le SDS in lingue differenti siano semplicemente delle traduzioni.

Al di fuori dell’Unione Europea si deve comunque applicare il Sistema Globale Armonizzato (GHS – Global Harmonization System), elaborato in ambito ONU, il cui scopo è l’unificazione a livello globale della classificazione e dell’etichettatura delle sostanze chimiche pericolose.

Anche in questo caso le SDS devono essere elaborate per lo specifico paese con l’ulteriore complicazione, per noi europei, dell’obbligo di indicare informazioni di dettaglio su regolamentazione per il trasporto, smaltimento, normative locali, dispositivi di protezione individuali, etc.

SERVIZI OFFERTI

 

E.S.H.Q. Consulting offre supporto alle aziende nella revisione di schede di sicurezza esistenti o nella loro realizzazione ex novo, sia per le versioni da utilizzare nei paesi dell’Unione Europea che in quella extra UE:

 

  Redazione e revisione di schede dati di sicurezza, sia per l’Italia che per i paesi extra UE;

  Verifica costante e, in caso di necessità modifica e adeguamento, della correttezza della classificazione di pericolosità;

  Supporto nelle operazioni di notifica all’ISS ed alle altre autorità nazionali europee delle miscele pericolose, in attuazione dell’art. 45 del Regolamento CLP;

  Consulenza in tema di classificazione ed etichettatura di sostanze e miscele.

 

ESHQ Consulting assume totale responsabilità e garantisce che le SDS da noi redatte rispettino i requisiti previsti dalla legislazione in materia.

Per maggiori dettagli sui servizi erogati visita la sezione “Cataloghi e Schede servizio”

Translate »