fbpx
DPI

Dispositivi di Protezione Individuale: le novità per le aziende

Una delle novità introdotte dalla versione aggiornata ad aprile 2019 del Testo Unico Salute e Sicurezza sul Lavoro D. lgs 81/08  riguarda le modifiche al Regolamento SUI DPI.

 

In particolare, le modifiche sono state introdotte ai sensi il Decreto legislativo 19 febbraio 2019, n. 17  “Adeguamento della normativa nazionale alle disposizioni del regolamento (UE) n. 2016/425 del Parlamento europeo e del Consiglio, del 9 marzo 2016, sui dispositivi di protezione individuale e che abroga la direttiva 89/686/CEE del Consiglio”.

 

Nello specifico, sono stati modificati nel capo II (Uso dei dispositivi di protezione individuale) gli articoli 74, commi 1 e 2, e 76, commi 1 e 2.

 

Riprendiamo l’intervista fatta a Virginio Galimberti, Vicepresidente della Commissione Sicurezza e Presidente della Sottocommissione DPI dell’UNI, per fornire informazioni utili sia agli operatori che alle aziende sulle novità della normativa sui Dispositivi di Protezione Indivisuale (DPI).

 

L’intervista 

–  L’11 marzo è stato pubblicato in Gazzetta Ufficiale il Decreto legislativo 19 febbraio 2019, n. 17. Cerchiamo di capire innanzitutto come si è arrivati a questo decreto atteso di adeguamento al Regolamento UE 2016/425. Non è stato emanato, anche in questo caso, con notevole ritardo?

 

Virginio Galimberti: Il decreto dovrebbe rappresentare l’atto formale per l’adeguamento della nostra legislazione a quella europea. Nel caso specifico dovevano essere sviluppate le problematiche relative disapplicazione del Regolamento (UE) 2016/425 e alle modifiche del D. Lgs. 81/2008 e smi conseguenti alla pubblicazione del suddetto Regolamento (titolo terzo capo II).

 

 

Leggi l’intervista completa