FACILITY MANAGEMENT

Il Facility Manager, conosciuto in Italia con il nome di Servizi Generali, è colui che dirige la struttura del Facility Management ossia la gestione manageriale integrata della pluralità dei servizi rivolti agli edifici, alle persone ed agli spazi e non rientranti nel core-business aziendale, ma strettamente necessari per il suo ottenimento e al corretto funzionamento dell’organizzazione aziendale.
Si ottiene attraverso processi di progettazione, implementazione e controllo attraverso i quali le facilities (gestione edifici e servizi necessari a supportare e facilitare l’attività di business) sono individuate, specificate, reperite ed erogate allo scopo di fornire e mantenere livelli predeterminati di servizio che soddisfino le esigenze aziendali, in un ambiente di qualità e a costi appropriati.

Gestione ed erogazione integrata dei servizi alla persona, edificio ed impianti

La missione consiste nel gestire il processo di progettazione, sviluppo, miglioramento e controllo attraverso il quale le facilities, ossia la gestione edifici e servizi necessari a supportare e facilitare l’attività di business dei lavoratori sono individuate, specificate, reperite ed erogate allo scopo di fornire e mantenere livelli predeterminati di servizio che soddisfino le esigenze aziendali, in un ambiente di qualità e a costi appropriati. La presenza presso il cliente dipende della realtà del cliente stesso, dalla sua volontà di quanto vuol esternalizzare, dagli accordi presi ed altri motivi.

Vantaggi

I benefici conseguibili possono riguardare tre dimensioni principali della gestione d’impresa:
 quella strategico – organizzativa poiché esternalizzare i servizi no core, consente all’impresa di liberare risorse e concentrarle sul proprio core-business. Ricorrere all’outsourcing, infatti, significa affidare ad un’azienda esterna tutto o in parte il complesso delle problematiche legate alla gestione di uno o più servizi che non fanno parte delle attività principale dell’azienda. Inoltre affidare il servizio a degli specialisti, garantisce che questa attività sia svolta utilizzando le tecnologie più avanzate disponibili e il personale più formato, colmando in breve tempo il gap eventualmente accumulato negli anni.

 quella operativa perché affidarsi ad un’impresa esterna per l’esecuzione di determinate attività consente di evitare le rigidità operative legate al funzionamento dei processi organizzativi interni che spesso si ritrovano nelle aziende.

 quella economico – finanziaria poiché alcuni vantaggi derivano dalla trasformazione in costi fissi di quelli che prima erano costi variabili. Un ulteriore beneficio economico deriva dalla migliore qualità dell’attività offerta dal fornitore esterno: quest’ultimo è spesso in grado di garantire costi minori per l’erogazione del servizio perché non solo può vantare una miglior conoscenza dell’attività, ma può anche distribuire su più clienti i suoi investimenti in risorse umane e tecniche, realizzando di fatto economie di scala. Inoltre, quando l’azienda instaura con soggetti esterni un rapporto di partnership di lungo termine che prevede la condivisione degli obiettivi, discende automaticamente la tendenza ad adottare un approccio di target costing.

Servizi offerti

L’offerta si rivolge a tutte le aziende sia in ambito civile che industriale che operano in qualsiasi settore merceologico e consiste nella ge-stione diretta di tutto il no-core business aziendale. L’offerta si divide principalmente in due macroaree strettamente legate tra loro:
 Facility Management
 Consulenza in campo delle facilities.

I Servizi del facility management possono essere suddivisi in tre macroaree:

SERVIZI ALLE PERSONE

Gestione utilities (LUCE – ACQUA – GAS);
Gestione impianti di sicurezza SICURITY: macchine di arredo (Stampanti, fax, fotocopiatrici, etc. etc.), cancelleria e toner, pulizie e sanificazioni, igiene ambientale, gestione dei documenti aziendali;
Gestione del servizio di reception e guardineria diurna e notturna;
Gestione del parco auto aziendale, della telefonia mobile, gestione servizi postali interni e dei corrieri e dei pony;
Gestione rifiuti;
Mensa e katering;
Distributori automatici di bevande e alimenti;
Ristorazione aziendale/bar;
Gestione degli spazi verdi;
Logistica e movimentazione merci e materiali;
Facchinaggio e traslochi.

SERVIZI ALL’EDIFICIO

Gestione del patrimonio immobiliare aziendale;
Gestione di tutti gli impianti ed apparecchiature tecnologiche dell’edificio: impianto elettrico, impianto idrosanitario, impianti di climatizzazione, impianto di aria primaria, impianto di aria viziata, impianto dati, ascensori e montacarichi, impianti speciali;
Formulazione di contratti di manutenzione e contratti d’appalto; completo di formulazione e realizzazione del DUVRI;
Gestione delle infrastrutture esterne
Audit degli impianti ed attrezzature per creazione cespiti/inventari.

SERVIZI ALLO SPAZIO

Progettazione e gestione degli spazi (space-planning);
Move-in – organizzazione degli spostamenti interni postazioni di lavoro, magazzini e archivi;
Sistemi di arredo – arredamenti operativi, direzionali ed accessori;
Ristrutturazioni parziali e complete;
Gestione degli adempimenti burocratici presso il Comune, Catasto, V.FF., etc. etc.

La consulenza nel campo delle facilities

Il Manager Temporaneo si delinea nella spiccata professionalità ed esperienza rispetto all’approccio e risoluzione delle problematiche di diversa natura che il management stesso crea. Il Manager Temporaneo può gestire una particolare o più attività dal Facility Management all’interno di un’azienda;
La Due diligence immobiliare è un vero e proprio processo che si sviluppa attraverso un riscontro tra lo stato documentale, le prescrizioni normative e lo stato di fatto valutando i possibili scostamenti presenti (censimento, mappatura, verifica catastale, ambientale, tecnica, legale, contrattuale, etc…). Una Due Diligente immobiliare e/o impiantistica può avere molteplici obbiettivi: avviare azioni sul piano delle misure di sicurezza richieste dai provvedimenti legislativi; attuare modelli organizzativi di gestione; prendere decisioni sul piano delle stra-tegie immobiliare oppure sul piano puramente tecnico degli immobili o per trovare i fondi necessari per le migliorie da compiersi.
Budget Manutenzione: creazione e gestione del budget di manutenzione con la creazione dei relativi centri di costo e delle specie di spesa; creazione di report mensili/trimestrali sull’andamento delle spese.
Creazione e gestione del servizio di manutenzione degli impianti ed attrezzature, ossia la programmazione degli interventi di ordinaria e straordinaria manutenzione estrapolati dal budget. Scelta, instradamento e poi gestione del personale interno e delle ditte esterne scelti e preposti alla sua realizzazione. Creazione e gestione delle schede di manutenzione degli impianti e delle attrezzature.
Politiche di manutenzione: aiutare la direzione nella scelta della decisione più corretta rispetto alle loro prospettive, al budget messo a di-sposizione per il Facility Department, alle direttive della proprietà.
Rapporti di competenza con gli Enti Pubblici come ad esempio il Comune di appartenenza, V.V.F., ASL, al fine dell’accertamento, verifica e ottenimento di tutti i certificati ed autorizzazioni che l’azienda deve avere di legge (per es. il certificato di Agibilità, il C.P.I. – Certificato Prevenzioni Incendi, oppure l’autorizzazione comunale per esporre cartelli o insegne pubblicitarie, la tassa dei rifiuti).
Codifica impianti ed attrezzature (inventario tecnico): realizzazione dell’inventario fisico (quantitativo e qualitativo) di tutte le attrezzature ed apparecchiature, nonché dei fabbricati, e di tutti gli impianti tecnici, compresi quelli speciali, che rientrano nel campo di gestione del Facility Department.

Per maggiori dettagli sui servizi erogati visita la sezione “Cataloghi e Schede servizio”

Translate »