fbpx

Medicina del Lavoro

Le modalità di sorveglianza sanitaria dei lavoratori, resa obbligatoria in tutti i casi vi siano in azienda rischi per la salute, sono definite dal D.Lgs. 81 del 09.04.2008 e dalle norme a esso collegate in tema di salute e sicurezza sul lavoro.

 

 

La sorveglianza va condotta nei seguenti casi:

•  in fase di assunzione (visita medica preventiva o pre-assuntiva);

•  periodicamente, sulla base delle tempistiche definite dal Medico competente o dalla normativa;

•  su richiesta del lavoratore;

•  in occasione del cambio di mansione lavorativa;

•  alla cessazione del rapporto di lavoro, nei casi previsti dalla normativa;

•  per la ripresa del lavoro, a seguito di assenza per motivi di salute di durata superiore a sessanta giorni continuativi.

SERVIZI OFFERTI

ASSUNZIONE DEL RUOLO DI MEDICO COMPETENTE ► secondo quanto previsto dagli obblighi di legge e per ottemperare ai disposti degli artt. 25, 41, 176, 185, 196, 204, 211, 218, 229, 242, 243, 259, 260, 279 e 280 del D.Lgs. 81/08.

ESAMI E ACCERTAMENTI STRUMENTALI ► secondo quanto definito nel protocollo sanitario per ciascuna mansione.

CAMPIONAMENTO DI INDICATORI BIOLOGICI DI ESPOSIZIONE ► nei i casi previsti dalla normativa in tema di monitoraggio biologico dei lavoratori esposti a rischio chimico non irrilevante per la salute.

Vuoi ricevere maggiori informazioni?

Lascia i tuoi dati e verrai subito ricontattato