fbpx
Prevenzione incendi: il sopralluogo dei vigili del fuco

Prevenzione incendi: il sopralluogo dei vigili del fuco

Si illustrano le situazioni di non conformità alle norme vigenti di prevenzione incendi e prevenzione infortuni sul lavoro, nonché ai criteri tecnici di prevenzione incendi che possono essere individuate dai vigili del fuoco durante un sopralluogo.

 

Generalmente, i sopralluoghi dei vigili del fuoco avvengono per:

 

  • intervento a seguito chiamata di soccorso;
  • controllo delle segnalazioni certificate d’inizio attività prodotte ai sensi del DPR 151/2011;
  • verifica di situazioni di potenziale pericolo segnalate o comunque rilevate;
  • per procedere a controlli “a campione”, in base a disposizioni emanate dal Dipartimento dei vigili del fuoco.

 

Durante il sopralluogo i vigili del fuoco possono individuare situazioni di non conformità alle norme vigenti di prevenzione incendi e di prevenzione infortuni sul lavoro, nonché ai criteri tecnici di prevenzione incendi.

 

In particolare, si possono verificare i seguenti casi:

 

  • Reato non soggetto alla procedura di cui al vigente D. Lgs. 758/199
  • Reato soggetto alla procedura di cui al vigente D. Lgs. 758/1994
  • Situazioni indirettamente sanzionate (violazione di norme tecniche antincendio)
  • Infine, situazioni che non costituiscono reato ma che devono essere sanate.

 

 

Leggi l’articolo completo