fbpx
Delega di funzioni

RSPP e delega di funzioni

Quesito

Il quesito riguarda il Servizio di Prevenzione e Protezione di una grossa azienda industriale con più di 250 dipendenti e l’istituto della delega. Il C.d.A. della società, intende conferirgli una delega di funzioni (art. 16 del D. Lgs. n. 81/2008) con regolare potere di spesa. A fronte di tale delega:

  • il RSPP si assume tutte le responsabilità civili e penali liberando le altre figure? Può continuare a mantenere l’incarico di RSPP dell’azienda oppure deve a sua volta”delegare” un’altra risorsa?

Risposta

Il Datore di Lavoro, spesso individua il RSPP come soggetto cui trasferire gli obblighi in materia di salute e sicurezza sul lavoro. Questo, infatti, è una persona di sua fiducia ed un collaboratore dotato di professionalità e competenza in ambito SSL.

 

La delega è l’istituto con cui il DL di un’azienda trasferisce l’obbligo di adempiere ad alcune disposizioni in materia SSL poste a suo carico ad un altro soggetto. Quest’ultimo, rispondendo alla prima parte del quesito, si assume la piena responsabilità di rispettarli.

 

Invece, la nomina è l’atto con cui il DL incarica un soggetto di svolgere dei compiti in materia SSL, il cui mancato assolvimento, nel caso di un procedimento giudiziario avviato per il verificarsi di un infortunio o di una malattia professionale di un lavoratore, può costituire una colpa per incapacità.

 

La delega di funzioni in materia di salute e di sicurezza sul lavoro è stata introdotta e regolamentata dal legislatore con il comma 1 dell’art. 16 del  D. Lgs. n. 81/2008.

 

Leggi l’articolo completo