SICUREZZA NELLA PROTEZIONE CIVILE

 

 

Le associazioni di volontariato devono attenersi alle norme sulla sicurezza sul lavoro, in particolare al D.Lgs 106/09 che modifica il D.Lgs. 81/08 limitando alcuni adempimenti contenuti nella prima versione del Testo Unico. In parole povere il D.Lgs 106/09 elimina dalla definizione di lavoratore il “volontario” (come definito dalla legge 11 agosto 1991, n. 266) e il “volontario in Servizio Civile”, ciò comporta che per la sicurezza sul lavoro per il volontario vengano applicate le norme previste dall’art. 21 del TU dedicato ai lavoratori autonomi.

 

Rimangono soggetti alle regole del D.Lgs 81/08 i volontari delle cooperative sociali, i volontari della protezione civile, i volontari della Croce Rossa Italiana e del Corpo Nazionale soccorso alpino e speleologico e i volontari dei vigili del fuoco. Inoltre, se il volontario presta la propria opera in un’azienda, il datore di lavoro è tenuto a informarlo sui rischi specifici presenti e le misure di prevenzione e di emergenza.

 

Per ciò che riguarda le Associazioni di Volontariato sono obbligate alla redazione del Documento di Valutazione dei Rischi se hanno nel loro organico lavoratori subordinati ed equiparati.

ESHQ Consulting offre alle associazioni di volontariato una consulenza sulla sicurezza sul lavoro nel volontariato, specifica e professionale disegnata esattamente sulle esigenze dell’associazione. Il preventivo del servizio di consulenza è gratuito e vi consentirà di capire subito come adeguarsi alla legge evitando sanzioni.

 

 

SERVIZI OFFERTI

 

 Consulenza ad hoc per le associazione di volontariato

 Formazione obbligatoria di legge del volontario in materia di salute e sicurezza sul lavoro

 Certificazione professionale del volontario

Per maggiori dettagli sui servizi erogati visita la sezione “Cataloghi e Schede servizio”

Translate »